Pareggio casalingo per il Le Torri Bertesina

Le Torri Bertesina 3 – Unione Graticolato 3

(2’, 86’ Conzato S. (LTB), 12’ Moresco (UG), 47’ Mezzatesta (LTB), 55’ Benin (UG), 72’ Novello (UG))

 

LE TORRI BERTESINA: Zanirato (45’ Vicario), Cattin, Nogara (75’ Mandruzzato), Conzato T., Parise, Porretto (68’ Valerio), Pigato, Donadello, Conzato S., Cavaggion (C) (85’ Mozzo), Gostic (45’ Mezzatesta). All. Basso.

UNIONE GRATICOLATO: Vianello, Muho, Bacchin, Semenzato (59’ Parisatto), Carraro, Marchiori, Novello (75’ Minto), Moresco, Benin (C), Todaro (45’ Manente), Schiavon (58’ Palazzi). All. Rosa.

 

Sabato 21 settembre

 

PRIMO TEMPO

Terza giornata di campionato: il Le Torri Bertesina ospita l’Unione Graticolato.

Al 2’ i padroni di casa si portano subito in vantaggio: lancio da metà campo di Cavaggion per Conzato S. che vince il duello in velocità col suo diretto avversario e trafigge Vianello in uscita con un rasoterra chirurgico. 1 a 0.

Al 4’ ci prova Benin dal limite: calcia cadendo e la palla finisce fuori dallo specchio.

All’8’ ancora lancio lungo per Conzato S. che parte solo in velocità, controlla allungandosi troppo la palla e poi calcia addosso a Vianello. La palla rimane lì, l’attaccante del Le Torri Bertesina la recupera e appoggia per Gostic, ma il suo tiro viene ribattuto dalla difesa dell’Unione Graticolato.

Un minuto dopo punizione di Moresco da posizione defilata: Zanirato non trattiene, ma la difesa di casa riesce a liberare l’area.

Al 12’ arriva il pareggio dell’Unione Graticolato: azione personale di Moresco che parte dalla sinistra e supera tre avversari: arrivato in area, si avvicina alla porta e calcia di punta e beffa Zanirato sul suo palo. 1 a 1.

Ora il Le Torri Bertesina soffre un po’: cross dalla destra per gli ospiti, Nogara libera.

Al 22’ Schiavon in area calcia sul primo palo, ma strozza troppo il suo rasoterra e la palla esce a lato.

Al 27’ Benin ci prova dal limite, senza però impensierire Zanirato che controlla senza problemi.

Al 36’ Muho da destra mette in mezzo un cross che si trasforma quasi in una palombella sul secondo palo che rischia di beffare Zanirato.

Al 39’ Pigato dal limite controlla un pallone alto, supera il suo diretto avversario e tira appena entrato in area: alto.

Al 44’ Cattin apre per Pigato che nel vertice destro dell’area controlla e calcia sul secondo palo: il suo rasoterra esce di pochissimo.

Un minuto dopo bellissima azione del Le Torri Bertesina: cross perfetto di Pigato ed incredibile errore sottoporta di Cattin che la prende male e la palla esce oltre la traversa.

Nel primo dei 2 minuti di recupero ci prova Porretto dalla distanza: sinistro debole che Vianello controlla senza problemi.

 

 

SECONDO TEMPO

 

Al 47’ il Le Torri Bertesina si riporta in vantaggio con il neo entrato Mezzatesta che devia in porta la palla arrivata da punizione di Pigato vicino alla bandierina. 2 a 1.

Un minuto dopo i padroni di casa recuperano palla sulla trequarti e Cavaggion, arrivato in area, calcia addosso a Vianello, forse disturbato un po’ da Mezzatesta.

Al 49’ grande risposta di Vicario su un rasoterra ravvicinato di Benin: sulla respinta ci riprova l’attaccante dell’Unione Graticolato e ancora Vicario che la fa sua.

Al 55’ in velocità Benin si invola verso la porta e trafigge Vicario in uscita. 2 a 2.

Al 63’ punizione di Pigato, colpo di testa di Mezzatesta oltre la traversa.

Al 69’ calcio piazzato di Pigato dalla destra, colpo di testa di Cavaggion, Vianello coi pugni devia in angolo.

Al 72’ cross dalla sinistra dell’Unione Graticolato, colpo di testa di Novello da solo in mezzo all’area e 2 a 3 per gli ospiti.

Il Le Torri Bertesina soffre molto e gli ospiti spingono di più.

All’86’ traversone di Pigato dalla destra, Conzato S. al volo scavalca il portiere sul secondo palo. 3 a 3.

Nel terzo minuto di recupero la punizione di Mozzo dal limite per i padroni di casa finisce sulla barriera.

Il recupero viene prolungato, ma il risultato non cambia. Finisce 3 a 3 con i padroni di casa che non giocano bene, passano in vantaggio per due volte e per si fanno recuperare, ma poi alla fine riescono comunque a riacciuffare la partita.