Il Le Torri Bertesina perde 1 a 3 in casa contro l’Azzurra Sandrigo

Le Torri Bertesina 1 – Azzurra Sandrigo 3

(6’ Celebron (rig.) (AS), 17’ Radosavljevic (AS), 69’ Mezzatesta (LTB), 85’ Cavaggion (aut.) (LTB)

 

LE TORRI BERTESINA: Tommasini, Migliorini (63’ Franco), Nogara, Cavaggion (C), Parise (32’ Segato), Porretto (45’ Mozzo), Cattin (82’ Raimondi), Donadello (45’ Zanotto), Conzato S., Pigato, Mezzatesta. All. Basso.

AZZURRA SANDRIGO: Mondin, Isoscelli, Spegiorin, Radin, Guerra, Fortunato (89’ Abis), Celebron (63’ Ghirardello), Parise (71’ Bagnara), Pinton (79’ Cappozzo), Bassan, Radosavljevic (C) (73’ Chemello). All. 

 

Sabato 5 ottobre

 

PRIMO TEMPO

 

Quinta giornata di campionato e il Le Torri Bertesina ospita l’Azzurra Sandrigo.

Al 2’ tiro debole di Pigato dal limite che Mondin controlla senza problemi.

Al 6’ palla messa in mezzo dall’Azzurra Sandrigo che rimbalza sul braccio di Cavaggion. Per l’arbitro è rigore. Sul dischetto si presenta Celebron che spiazza Tommasini: 0 a 1.

Al 10’ azione personale di Pinton che sulla linea di fondo salta due avversari e poi calcia addosso al portiere che aveva chiuso bene sul primo palo: la palla rimane lì e la difesa di casa riesce a liberare.

Al 17’ Pinton serve Radosavljevic che appena entrato in area calcia forte sul primo palo: Tommasini tocca con la mano ma non riesce ad opporsi. 0 a 2.

Al 20’ conclusione di Radin dal limite completamente fuori misura.

Un minuto dopo destro di Donadello: alto.

L’Azzurra Sandrigo ha in mano il pallino del gioco.

Al 26’ un tiro-cross di Isoscelli rischia di diventare pericoloso e Tommasini devia sopra la traversa.

Al 33’ tiro dalla distanza di Bassan diretto all’incrocio e grande risposta dell’estremo difensore di casa che mette in corner. Dal calcio d’angolo successivo ancora Bressan che con un rasoterra angolato colpisce il palo; la palla rimane lì, conclusione dell’Azzurra Sandrigo e Cavaggion salva sulla linea.

Al 34’ Pinton viene servito bene, si trova solo davanti a Tommasini e gli calcia addosso.

Al 37’ Pinton col tacco serve Bassan che con un bel destro a giro colpisce la traversa: il pallone rimane lì, colpo di testa degli ospiti col portiere battuto e Segato salva sulla linea.

 

 

SECONDO TEMPO

Al 49’ occasionissima per il Le Torri Bertesina: apertura per Migliorini che dalla destra di prima rimette in mezzo. Sul pallone arriva Nogara che a due metri dalla linea di porta spara oltre la traversa.

I padroni di casa sembrano approcciare meglio il secondo tempo.

Al 51’ conclusione di Mozzo dal limite: alto.

Al 54’ bella combinazione tra Cattin e Conzato S.: il primo serve al limite il secondo che calcia centrale e Mondin para.

Un minuto dopo Radosavljevic in area calcia tra le mani di Tommasini.

Al 67’ cross degli ospiti dalla destra per Parise che stoppa di petto, ma il suo rasoterra angolato finisce di un soffio fuori dal secondo palo.

Al 69’ il Le Torri Bertesina accorcia le distanza: cross di Franco dalla sinistra e colpo di testa di Mezzatesta che scavalca Mondin. 1 a 2.

Al 75’ occasionissima per l’Azzurra Sandrigo: Chemello dal fondo appoggia dietro per Guerra che calcia praticamente un rigore in movimento completamente fuori dallo specchio.

All’85’ l’Azzurra Sandrigo segna il terzo gol che aveva inseguito per tutta la partita: conclusione da posizione angolata, e Cavaggion cercando l’anticipo devia il pallone nella sua porta beffando il suo portiere. Nel terzo dei 4 minuti di recupero concessi dall’arbitro ci prova Franco, ma Mondin la fa sua senza problemi.

Finisce 1 a 3 per l’Azzurra Sandrigo, che ha giocato meglio dei padroni di casa e ha meritato la vittoria.